novembre 28th, 2017 by prolocomarineo

Il primo documento ufficiale che la riguarda è datato 29 agosto 1557.

All’interno è conservata una tela  raffigurante le anime purganti del 1881.

Posted in Le chiese Tagged with: , ,

chiesa-madre-marineo
novembre 28th, 2017 by prolocomarineo

 

◦ Fu ultimata nel 1562 . 

◦ La pianta si presenta a croce latina a tre navate. 

◦ Copertura  a spioventi e campanile sormontato da una piccola cupola. 

◦ La chiesa è intitolata a San Ciro, patrono di Marineo e a San Giorgio

◦ Fu ultimata nel 1562 . 

◦ La pianta si presenta a croce latina a tre navate. 

◦ Copertura  a spioventi e campanile sormontato da una piccola cupola. 

◦ La chiesa è intitolata a San Ciro, patrono di Marineo e a San Giorgio

Beni artistici di rilievo:

  uno degli elementi più importanti è l’altare barocco di San Ciro, che risale al 1737 

  l’Urna Argentea settecentesca, che contiene le reliquie del Santo patrono di Marineo San Ciro 

  Maiolica raffigurante S. Ciro (metà sec. XVIII) all’esterno 

  Il tabernacolo della bottega del Gagini 

  statua in legno dell’Immacolata eseguita dallo scultore V.Genovesi (sec.XIX) 

  tela di San Ciro in gloria del 1730 

  la buona e la cattiva morte, tele acquistate nel 1810 di autore sconosciuto 

  due dipinti ovali raffiguranti S. Rosalia e S. Pietro della fine del 700 

Regina Angelorum del 1700 

  Messale con copertina in argento (1702) 

Ostensorio monumentale in oro e argento (1736) 

 Madonna della Tenerezza (sec. XVI)

La Congregazione di San Ciro

La Congregazione di San Ciro di Marineo fu eretta dal cardinale Luigi Lavitrano, arcivescovo di
Palermo, il 22 gennaio 1936. 

La confraternita promuove una serie di attività tendenti alla conoscenza e alla divulgazione del culto di San Ciro in tutto il mondo.
Fanno parte di queste attività la custodia della Reliquia, lo studio e la promozione della letteratura riguardante la vita del medico alessandrino, le preghiere, la custodia dei beni donati dai devoti e la conservazione delle tradizioni popolari, oltre all’organizzazione delle due ricorrenze festive: quella del 31 gennaio e quella della penultima domenica d’agosto.
Fra le manifestazioni di fede e tradizione proposte in occasione della festa di agosto ricordiamo la Cunnutta (condotta di doni votivi), la Dimostranza (la vita del santo in 21 scene o quadri itineranti), e il Carro trionfale (trainato da un grosso cavallo). 

Posted in Le chiese Tagged with: , ,