Category: Le chiese

novembre 28th, 2017 by prolocomarineo
      • La sistemazione attuale interna ed esterna in forme neoclassiche, risale agli inizi del nostro secolo
      • Internamente è formato da una unica aula rettangolare con volta a botte e con in fondo l’altare dentro una insenatura sporgente della parete
      • La congregazione del SS. Sacramento è stata istituita nel 1560


Beni artistici di rilievo
 

    • S.Ignazio, tela di autore ignoto del XVII secolo

Posted in Le chiese

novembre 28th, 2017 by prolocomarineo

 

L’oratorio e la chiesa furono fondati nel 1722

 

Quadro della Sacra Famiglia del pittore N.Raineri  del 1839

Santuario della Madonna di Scanzano
affidata alla congregazione Gesù Maria e Giuseppe (Fondata nel 1722) 

nel 1733, con il permesso dei Padri Gesuiti proprietari del terreno, con i contributi del Marchese Ignazio Pilo e con la manodopera offerta gratuitamente dai confrati, è stato costruito il SANTUARIO DELLA MADONNA DI SCANZANO nel luogo dove, secondo la leggenda, fu ritrovato da un cacciatore, che inseguiva un daino ferito, il quadro della Madonna della Daina che ora si trova nella chiesa del convento. 

 

Sempre dalla confraternita, nel 1896 la chiesa venne ristrutturata e ornata con una serie di otto tempera su tela di grandi dimensioni, di cui quattro, dopo il furto degli altri, oggi sono esposti nell’oratorio del paese. 

Le tele che attualmente si trovano nel Santuario, sono copie degli originali. Una parte della collezione illustra le vicende della ristrutturazione della chiesa del 1896 e l’altra, illustra la leggenda del ritrovamento del dipinto della Madonna della Dayna.

Posted in Le chiese

novembre 28th, 2017 by prolocomarineo

Il primo documento ufficiale che la riguarda è datato 29 agosto 1557.

All’interno è conservata una tela  raffigurante le anime purganti del 1881.

Posted in Le chiese Tagged with: , ,

chiesa-madre-marineo
novembre 28th, 2017 by prolocomarineo

 

◦ Fu ultimata nel 1562 . 

◦ La pianta si presenta a croce latina a tre navate. 

◦ Copertura  a spioventi e campanile sormontato da una piccola cupola. 

◦ La chiesa è intitolata a San Ciro, patrono di Marineo e a San Giorgio

◦ Fu ultimata nel 1562 . 

◦ La pianta si presenta a croce latina a tre navate. 

◦ Copertura  a spioventi e campanile sormontato da una piccola cupola. 

◦ La chiesa è intitolata a San Ciro, patrono di Marineo e a San Giorgio

Beni artistici di rilievo:

  uno degli elementi più importanti è l’altare barocco di San Ciro, che risale al 1737 

  l’Urna Argentea settecentesca, che contiene le reliquie del Santo patrono di Marineo San Ciro 

  Maiolica raffigurante S. Ciro (metà sec. XVIII) all’esterno 

  Il tabernacolo della bottega del Gagini 

  statua in legno dell’Immacolata eseguita dallo scultore V.Genovesi (sec.XIX) 

  tela di San Ciro in gloria del 1730 

  la buona e la cattiva morte, tele acquistate nel 1810 di autore sconosciuto 

  due dipinti ovali raffiguranti S. Rosalia e S. Pietro della fine del 700 

Regina Angelorum del 1700 

  Messale con copertina in argento (1702) 

Ostensorio monumentale in oro e argento (1736) 

 Madonna della Tenerezza (sec. XVI)

La Congregazione di San Ciro

La Congregazione di San Ciro di Marineo fu eretta dal cardinale Luigi Lavitrano, arcivescovo di
Palermo, il 22 gennaio 1936. 

La confraternita promuove una serie di attività tendenti alla conoscenza e alla divulgazione del culto di San Ciro in tutto il mondo.
Fanno parte di queste attività la custodia della Reliquia, lo studio e la promozione della letteratura riguardante la vita del medico alessandrino, le preghiere, la custodia dei beni donati dai devoti e la conservazione delle tradizioni popolari, oltre all’organizzazione delle due ricorrenze festive: quella del 31 gennaio e quella della penultima domenica d’agosto.
Fra le manifestazioni di fede e tradizione proposte in occasione della festa di agosto ricordiamo la Cunnutta (condotta di doni votivi), la Dimostranza (la vita del santo in 21 scene o quadri itineranti), e il Carro trionfale (trainato da un grosso cavallo). 

Posted in Le chiese Tagged with: , ,